chi sono

 

 Stefano Disegni

 

Romano “di sei generazioni” (ci tiene), Stefano Disegni è tra i più famosi disegnatori e autori satirici italiani. Ha scritto e disegnato per le maggiori testate, da Repubblica, al Corriere della Sera (ogni settimana pubblica la rubrica “Le 12 Tavole” sull’inserto “7”  diretto da Beppe Severgnini), al Riformista, a Left, all’Unità, al Manifesto. Pubblica i suoi lavori  inoltre sul mensile di cinema “Ciak”, dove le sue recensioni cinematografiche satiriche  sono ormai diventate una delle rubriche più caratterizzanti del magazine e sul Fatto Quotidiano che ogni domenica ospita  una sua strip molto attesa dai lettori. Per Il Fatto Quotidiano ha diretto per 4 anni “Il Misfatto”, inserto di satira settimanale, dopo essere stato in passato Direttore anche della mitica testata “Cuore”.  Stefano Disegni ha vinto per ben cinque  volte il prestigioso Premio Satira di Forte dei Marmi (tre volte per la satira disegnata, due volte per la satira televisiva: come autore e protagonista della serie “Dott.ASL” e come autore del programma “Tintoria” di RAI3, che quella serie ospitava).  Ha inoltre all’attivo numerosi libri disegnati e scritti per le maggiori case editrici italiane (Feltrinelli, Mondadori, Panini, Piemme, Einaudi, Chiarelettere, Baldini- Castoldi & Dalai ed RCS che ha pubblicato “Tanta Roba”, il suo ultimo libro). Disegni e’ stato autore ed attore in programmi di successo quali Lupo Solitario (Italia Uno), L’Araba Fenice (Italia Uno), Tesori di famiglia (Telemontecarlo), Convenscion (RAI Due), Tintoria (RAI Due), Mediamente (Rai Due), Visitors (Italia Uno), Crozza Italia (La7), “Cavalli di Battaglia” con Gigi Proietti (RaiUNO), “Indietro Tutta 10 e l’ode” con Renzo Arbore ed altre partecipazioni televisive. Ha al suo attivo anche testi teatrali, tra cui “Sei atti impuri”, tratto dal suo libro “12 Atti impuri”, portato in scena con successo da Tullio Solenghi ed “Esercizi di Stile” interpretato da Daniela Morozzi. Motociclismo e musica sono le altre sue passioni: alla prima ha dedicato “Due Ruote e Una Sella”, libro ormai diventato un Cult tra i motociclisti, che raccoglie le sue strip sul mondo dei dueruotisti di cui orgogliosamente fa parte. Quanto alla musica Disegni scrive canzoni e  se ne va in giro a cantarle e a suonare l’armonica con la sua rockband “Stefano Disegni e il Disordine”, insieme a musicisti di grande esperienza. Quattro i CD pubblicati nel tempo: “Razzi Amari“, uscito insieme al fumetto omonimo, “Il Figlio di Razzi Amari”, “Buon Sangue” e “Uomini e Pinguini”. Disegni infine sa riparare impianti elettrici, se la cava nel montare librerie a muro, ha un buon pollice verde, sa muovere le orecchie ed è bravo in porta, ma poi si è stufato di farsi male. Si è abbracciato con Keith Richards e Terry Gilliam (sul serio) e lo va dicendo dappertutto.

Lascia un Commento